Escursioni - Il nostro territorio

Approfitta della tua permanenza a Capo d’Orlando e scopri lo spettacolare territorio del Parco dei Nebrodi.

Le guide del Parco hanno approntato escursioni di diverse difficoltà: ce ne sono di adatte alle famiglie con bambini, per appassionati camminatori che ogni tanto si inerpicano sui sentieri e per coloro che sono in ottima forma e vogliono mettersi alla prova sulle nostre montagne.

Potrai scoprire gli angoli più suggestivi e i panorami mozzafiato del territorio alle nostre spalle: l’acqua cristallina di cascate freschissime, la bellezza dei laghi in alta quota con vista sull’Etna, il volteggiare delle aquile e dei grifoni dalle rocche del Crasto e le sempre folte foreste che caratterizzano questo sempre verde territorio della Sicilia.
Nel Parco dei Nebrodi si trovano le tracce della presenza dell’uomo negli ultimi 5.000 anni. A partire dall’altopiano dell’Argimusco con i suoi megaliti, per poi passare ai piccoli Tholos nel territorio tra Floresta, Raccuja e San Piero Patti, e finire nei tanti borghi con testimonianze arabe, carolingie e bizantine visibili negli edifici e che hanno lasciato traccia anche nei dialetti locali.

Una Sicilia inusuale, che sorprende la maggior parte dei viaggiatori per la fertilità del territorio e per il microclima fresco e ricco di acqua. Vieni a scoprire i Nebrodi e Capo d’Orlando.

borgo-argimusco2

Argimusco

L’Argimusco genera mistero e incredulità. Gli ampi spazi e gli enormi megaliti dell’altopiano Argimusco sono sconosciuti ai più, che vengono a trovarci. Quando ti troverai davanti al megalite dell’aquila o alla figura intensa dell’orante avrai, forse, anche tu la sensazione che questo luogo è tanto umano quanto divino. Gli enormi megaliti sono allineati in maniera perfetta affinché la luce del sole passi esattamente tra di loro al suo sorgere e al suo tramontare nelle giornate di equinozio primaverile e autunnale.

Il luogo è facilmente raggiungibile in auto. Percorrerai strade asfaltate sino a pochi metri dall’ingresso alla proprietà, che è recintata per controllare il bestiame. Il sentiero che dalla strada porta ai megaliti è di poche centinaia di metri, agevole anche per bambini e persone non abituate a percorsi in salita. Possiamo organizzare la vostra gita all’Argimusco insieme a una guida che vi accompagnerà alla scoperta di questo luogo, definito dagli esperti al Stonehenge siciliana.

cascate catafurco borgo d’orlando

Cascate del Catafurco

Hai anche tu sognato di fare il bagno sotto una cascata di acqua freschissima?

Le cascate del Catafurco, a breve distanza dal Borgo d’Orlando e dal paese di Galati, sono una meta facilmente raggiungibile –puoi infatti arrivare in auto a pochi metri dal ponticello che ti immette sul sentiero e dopo un centinaio di metri bagnare i tuoi piedi dentro l’acqua sempre fredda – bbbrrrrr – che sgorga dai Monti Nebrodi. Anche i tuoi bambini potranno giocare in  questa piscina naturale mentre ammirano i nidi dei rapaci sulla parete sovrastante la cascata.

borgo-isole-eolie1

Isole Eolie

Dalla nostra costa Le Isole Eolie sono raggiungibili in circa un’ora di navigazione. Puoi utilizzare le partenze programmate in motonave dal porto di Capo d’Orlando oppure arrivare a Milazzo e salpare con l’aliscafo. Le isole offrono paesaggi di incommensurabile bellezza, con i loro vulcani e le bellissime scogliere e spiagge. Puoi fare un giro in barca, salire al cratere di Vulcano, fare il bagno nella baia delle spiagge nere o visitare il centro storico di Lipari, dove in pochi metri troverai i resti di 3.000 anni di storia. Puoi anche scegliere di fare l’escursione notturna, che parte dal porto di Capo d’Orlando, e ammirare le eruzioni di Stromboli dal mare, sotto la Sciara del Fuoco.
Una giornata alle isole Eolie offre esperienze indimenticabili tanto a chi viaggia con bambini che ad adulti di ogni età. Ed è un esperienza in più da aggiungere al tuo viaggio nella verdissima Sicilia del Parco dei Nebrodi.

borgo-in-barca

In barca lungo la costa

Nel vicino porto di Capo d’Orlando e di Sant’Agata si affittano imbarcazioni con cui puoi visitare la costa dal mare. Per le imbarcazioni con motore sotto gli 8 cavalli non è necessario avere la patente nautica; se preferisci essere accompagnato a fare il bagno nelle calette più belle e avere maggiori informazioni sui luoghi che si vedono dal mare puoi iscriverti in una delle escursioni che giornalmente vengono organizzate.

Le escursioni in barca vengono organizzate solo nei giorni con previsioni favorevoli e sono consigliate anche a chi viaggia con i bambini. Se hai la passione per la pesca si possono organizzare anche uscite con pesca a traina o a bolentino.

borgo-cefalu1

Cefalù

Visita la cittadina medioevale di Cefalù con i suoi vicoli che scendono verso il mare e l’affascinante Piazza del Duomo, la bella spiaggia del vecchio porto e la maestosa cattedrale in cui lo stile normanno è perfettamente combinato con la cultura bizantina. Puoi salire alla Rocca che sovrasta il borgo e ammirare la costa da dove i soldati controllavano l’arrivo delle navi amiche e nemiche; sulla rocca troverai le tracce di templi antichi e i resti delle fortezze medioevali.

La cittadina medioevale di Cefalù si trova a 40 minuti di autostrada dal Borgo d’Orlando. Se non vuoi arrivarci in auto puoi prendere il treno alla stazione di Capo d’Orlando o di Sant’Agata, dove saremo lieti d accompagnarvi.

borgo-tindari2

Tindari: Il teatro greco e il monastero

Uno dei luoghi più suggestivi della nostra costa è il tratto in cui i greci scelsero di installare il teatro della loro colonia con magnifica vista sulle Isole Eolie. Qui si tengono ancora spettacoli e rappresentazioni, che animano le serate estive delle nostre coste. Nel parco archeologico del teatro si trovano anche i resti di una villa romana con le sue terme e di un altro edificio, detto impropriamente basilica, che faceva da accesso all’area dell’agorà, la piazza principale.
Oltre al parco archeologico troverai anche il santuario dedicato alla Madonna Nera di Tindari, da cui si gode la vista sui sottostanti laghetti di Marinello. La visita di Tindari è consigliata a tutti, grandi e piccini, gli appassionati di storia e archeologia.

borgo-rocche-del-crasto3

Rocche del Crasto

Il panorama di cui si gode dalle Rocche del Crasto spazia su tutte le pendici del Parco dei Nebrodi. Da qui potrai ammirare dall’alto le aquile e i grifoni che sorvolano Alcara li Fusi e le sue vallate; molto probabilmente incontrerai lungo i sentieri le giovenche e i vitelli che, tranquilli, alternano il pascolo al riposo o i cavalli che corrono avanti e indietro giocando con il vento. L’escursione alle Rocche del Crasto è impegnativa in termini di tempo e di kilometri da percorrere a piedi e consigliamo pertanto di visitare questo luogo con una guida del luogo. Saremo lieti di aiutarti a organizzare la tua giornata alle Rocche del Crasto insieme alle guide del Parco dei Nebrodi.